Giro per la cittá

Angra dos Reis ispezione

Partenza dall’albergo attraverso Itaguai,Itacuruçá,Magaratiba e arrivo a Angra dos Reis per la strada Del Rio-Santos. Traversata sull’imbarcazione saveiro per la baia di Angra.Bagno al maré.Pranzo buffet. Rientro in hotel.
Durata Del tour prevista: 10 Ore. Partenze previste il Mercoledì.
sac@lairatours.com.br

Intorno Angra dos Reis

Angra dos Reis è formata da 365 isole e due mila spiagge, zeppe di bellezze naturali, leggende e movimento. Si trova sulla Costa Verde fluminense, tra gli Stati di São Paulo e Rio de Janeiro, ai margini della strada Rio-Santos (BR-101).

Per conoscere bene questo tratto della Costa Verde Fluminense, ci vuole una passeggiata in barca durante la quale si può osservare, dal mare di acque cristalline, le ville dei ricchi e famosi erette su isole private.

Tra tutte le isole, spicca l’Isola Grande. Considerata un paradiso dell’avventura con i suoi sentieri, cascate e spiagge deserte, ha avuto un ruolo importante nello scenario storico-culturale del Brasile, perché per quasi 60 anni ha ospitato un carcere.

n passato, Angra dos Reis è stato uno dei porti più importanti del litorale fluminense. Vi approdavano le navi cariche di merci arrivate dall’altra parte del mondo. Vi arrivavano anche le navi negriere, con centinaia di schiavi per fornire la mano d’opera alle coltivazioni di caffè della regione

Oggi, oltre ad essere punto di riferimento del turismo nazionale ed internazionale, Angra si trova al centro di calorose discussioni in ragione dell’installazione delle centrali nucleari brasiliane, Angra I e Angra II.

Attrazioni

Gita in barca
Il punto di partenza delle gite nautiche è la città di Angra dos Reis, sul continente. Ci sono isole private che ostentano lussuose ville e altre aperte alla visitazione. In queste ultime ci sono spiagge con le sabbie fini e acque chiare e calme, ottime per fare il bagno.

Strada do Contorno
Gita sul continente che porta a diverse spiagge, dalle più movimentate, come la Spiaggia Grande, alle più tranquille, come la Spiaggia do Retiro. Meritano rilievo la Spiaggia di Tanguá e le edificazioni storiche come la Ermida do Bonfim – eretta nel 1780 -, e la Scuola Navale.

Isola della Gipóia
Il nome dell’isola deriva da jibóia (boa), perché la sua forma somiglia a quelle di un serpente. Vi si trovano le rinomatissime spiagge di Jurubaíba e das Flechas. Ci sono anche buone alternative per i surfisti, come le spiagge Grande e de Feras. La spiaggia della Piedade è ottima per le famiglie e quella dell’ Amaral, che non ha infrastruttura, è sempre deserta.

Fonte:Ministério do Turismo